Calcio. Higuain: "Amo il calcio, ma di più mia madre"

(Ansa)
"Quando lasciai Madrid piansi, così come quando andai via da Napoli. Ma, con De Laurentiis, non c’erano affinità di pensiero. Mi ha convinto a prendere la mia decisione, non volevo più stare un minuto con lui" ha dichiarato l'attaccante della Juventus, Gonzalo Higuain. 

"Con l’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus, hanno voluto fare un salto di qualità e mi dissero che mi stavano trovando una nuova sistemazione. Non mi hanno chiesto di andarmene, mi hanno cacciato. Dopo l’errore nella finale del Mondiale 2014 contro la Germania, ero sul punto di smettere di giocare a calcio, ma mia madre mi disse che avrei dovuto continuare. Fosse dipeso da me, avrei mollato. Amo il calcio, ma di più mia madre" ha dichiarato ancora Gonzalo Higuain in un’intervista al quotidiano spagnolo "Marca".

0 commenti:

Posta un commento