Serie A: il protocollo sanitario della Figc per la ripresa degli allenamenti

di FRANCESCO LOIACONO - La Federcalcio d’accordo con la commissione medica ha stabilito un protocollo sanitario che sarà inviato nei prossimi giorni al Governo. Questo documento contiene le norme che le squadre di calcio dovranno seguire quando si potranno riprendere gli allenamenti. Tutti i club andranno in ritiro. Prima di iniziare gli allenamenti dovranno essere sanificate le strutture che saranno utilizzate da squadre, tecnici e dipendenti delle società. Dovranno essere usati le mascherine e i guanti.

I calciatori e i tecnici dovranno effettuare visite mediche e tamponi prima degli allenamenti, che saranno poi ripetuti per un periodo di tempo che sarà stabilito dalla Federazione Medici Sportivi. I calciatori che qualche settimana fa sono risultati positivi al Covid 19 dovranno effettuare esami medici su cuore e polmoni. Nel ritiro non dovranno esserci contatti con persone che provengono da fuori. Le docce si potranno fare da soli in camera.

Gli allenamenti saranno fatti solo con piccoli gruppi di calciatori che dovranno essere distanziati tra loro di due metri. Anche durante colazione, pranzo e cena la distanza tra gli atleti dovrà essere rispettata. Tutti prima di mangiare dovranno lavarsi le mani con saponi e gel disinfettanti.

Se qualche calciatore o allenatore risulterà positivo al Covid 19 durante gli allenamenti, sarà posto in quarantena per due settimane e non potrà per questo periodo allenarsi con i suoi compagni di squadra. Il governo, dopo avere esaminato questo protocollo sanitario, dovrà indicare nelle prossime settimane la data della ripresa degli allenamenti.

0 commenti:

Posta un commento