F1. Sticchi Damiani: "Il Gran Premio d’Italia sarà sicuramente a porte chiuse"

(Ansa)
"Sono scelte che non dipendono da noi. In questo momento, con la situazione che stiamo vivendo, il Gran Premio d’Italia di Formula Uno in programma il 6 settembre a Monza sarà sicuramente a porte chiuse" ha dichiarato il presidente Aci e vicepresidente Fia, Angelo Sticchi Damiani. 

"Se poi dovesse accadere da qui a fine agosto un miracolo, ne saremmo felici e ci organizzeremo di conseguenza, fare un Gran Premio a porte chiuse è più complicato che a porte aperte, ci sono responsabilità e prudenze diverse. Il Mondiale inizierà, se non succederà niente di nuovo, il 5 luglio in Austria e continuerà a luglio e agosto in Europa fino a Monza. Alla Fia si sta già lavorando a un protocollo da applicare a tutti i Gp che si terranno a porte chiuse e ovviamente anche i team ridurranno drasticamente il numero di persone da far entrare nel box e nel paddock" ha dichiarato ancora Sticchi Damiani ai microfoni di RadioUno.

0 commenti:

Posta un commento