F1. Todt: "L’intenzione è di ripartire in Europa nei primi giorni di luglio"

(Ansa)
"Al momento l’intenzione è di ripartire in Europa nei primi giorni di luglio. Ma non c’è ancora nessuna conferma ufficiale. Dovremo analizzare l’evoluzione della situazione, basandoci anche sulle decisioni dei Governi, che con determinate misure potrebbero inevitabilmente influenzare le nostre scelte. Dobbiamo essere flessibili, visto il periodo in cui viviamo. La nostra volontà è quella di partire al più presto. Come per gli altri sport, certamente ci saranno condizioni totalmente nuove, mantenendo come prioritaria la sicurezza di tutti i partecipanti" ha dichiarato il numero 1 della Federazione Internazionale di F1, Jean Todt.

"Quel che conta in F.1 è avere una grande squadra, quindi una grande macchina prima e poi grandi piloti, se sono stati campioni del mondo lo potranno essere ancora se c’è la macchina, se non lo sono ancora stati potranno diventarlo, ma sempre se c’è la macchina. La cosa più importante è avere una vettura e una squadra vincente, poi tutto il resto viene di conseguenza – dice Todt -. La vita è sempre una scommessa, io rispetto le decisioni degli altri, non è mio compito giudicarle, posso solo augurare il meglio alla Ferrari che già nel 2020 avrà grandi opportunità, poi nel 2021, con Leclerc e Sainz potrà puntare su due giovani molto talentuosi e se ci sarà la macchina ci saranno grandi risultati" ha dichiarato ancora Jean Todt su Sky Sport.

0 commenti:

Posta un commento