Calcio. Agnelli: "Assistiamo a una riduzione dei ricavi di circa 4 miliardi nei prossimi due anni"

(Ansa)

“Ciò che questa pandemia e questa crisi ci hanno mostrato è uno degli elementi che ho sottolineato sin dal primo giorno della mia presidenza dell’Eca: il rischio imprenditoriale dell’industria ricade sulle spalle dei club” ha dichiarato il presidente dell’Eca, Andrea Agnelli, alla 24esima Assemblea generale e in merito alle pesanti ricadute economiche della pandemia sui ricavi dei club.  

“Stiamo assistendo a una riduzione dei ricavi di circa 4 miliardi di euro nei prossimi due anni e, secondo la Fifa, il 90% di queste perdite saranno a carico dei club. Se abbiamo una cosa in comune, indipendentemente dal fatto che proveniamo da un club di alto livello, o da club piccoli, è che abbiamo gli stadi e abbiamo degli introiti dalle presenze allo stadio. Questo è stato praticamente spazzato via. Dobbiamo tutti essere orgogliosi di aver completato la stagione e dovremmo essere tutti molto orgogliosi di iniziare questa nuova stagione che sarà molto, molto impegnativa sia dentro che fuori dal campo. La mia speranza è che ci uniamo collettivamente, come individui responsabili, ognuno di noi come club, in modo da poter portare avanti le nostre posizioni, con i nostri stakeholder, con una sola voce” ha dichiarato ancora Andrea Agnelli.

0 commenti:

Posta un commento