Calcio. Pioli: "Credo che il Milan debba avere una mentalità in cui bisogna dare il massimo"

(Ansa)

"Credo che la squadra debba avere una mentalità in cui bisogna dare il massimo. Ma siamo abituati a questo" ha dichiarato l'allenatore del Milan, Stefano Pioli, allenatore del Milan, in vista della sfida contro il Rio Ave. 

"La partita contro il Rio Ave è il primo passo importante. E’ un obiettivo che conta, per quanto riguarda l’aspetto economico lo gestiscono altri. Dobbiamo aver rispetto. Il Rio Ave è una squadra di buon valore, abbiamo la possibilità poter dimostrare il nostro valore contro una squadra importante che nelle fasi precedenti ha vinto due partite in trasferta. Ci sarà bisogno di una prestazione di alto livello. Dovremo essere compatti e aggressivi. Normale che ci sia pressione su di noi e sulla nostra squadra. Avere queste pressioni deve essere un privilegio, vuol dire che siamo tornati ad un certo livello. Leao o Colombo? Dipenderà da diversi aspetti. Per Leao sono felicissimo per la sua disponibilità ma si allena con noi da 5-6 giorni. Brahim Diaz col Crotone ha fatto bene, ma può fare meglio. Ha qualità e può determinare di più. E’ a disposizione. Mi auguro che l’emergenza possa finire per vivere una vita normale e ritrovare i tifosi dentro lo stadio. Ci sono dei professionisti che stanno lavorando, affidiamoci a loro" ha dichiarato ancora l'allenatore del Milan, Stefano Pioli.

0 commenti:

Posta un commento