Calcio. Allegri: "Con lo Sporting Lisbona servirà un risultato positivo"

TORINO - "Sono orgoglioso di far parte di questa società e soprattutto del fatto di aver trovato una società solidissima, che è la base per ottenere risultati. Una società che in 120 anni ha creato un DNA vincente e questo dice tutto" ha dichiarato l'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, alla vigilia del match di Lisbona contro lo Sporting e con l'avvicinarsi dei 120 anni della Juventus.

"Vincere e dunque qualificarsi sarebbe un regalo per i tifosi, per noi e per tutti. E' una partita dalla quale bisogna uscire con un risultato positivo: una vittoria ci permetterebbe di conquistare la qualificazione, un pareggio ci porterebbe avanti. I lusitani sono una squadra tosta, una squadra che difende molto bene. In casa lo Sporting gioca partite diverse, ha messo in difficoltà il Barcellona, bisognerà fare una grande partita, di umiltà e attenzione, e capire come bisogna giocare. Lo Sporting ha tradizione europea, sono usciti tantissimi giocatori giovani da qui e bisognerà fare una grande partita, non sarà una partita facile. La soluzione del 4-3-3 sarebbe semplice da fare perchè basta che Dybala giochi da mezzala. Higuain sta bene, è pronto per giocare, a Milano ha fatto una buona prestazione, sta crescendo sotto il piano delle prestazioni. Il gol lo troverà, ma l'importante è che faccia buone prestazioni sul piano del gioco. Ci sono momenti durante la stagione in cui uno gioca un pochino meglio o un pochino peggio".

0 commenti:

Posta un commento