Calcio. Malagò: "Davide Astori uomo esemplare, una bellissima persona"

ROMA - "Un uomo esemplare, una bellissima persona" ha dichiarato il presidente del Coni Giovanni Malagò ricordando il capitano della Fiorentina Davide Astori durante la conferenza stampa convocata presso la Sala Giunta del Coni, al Foro Italico.

"Ho saputo della scomparsa di Davide Astori dal direttore generale della Lega di A Marco Brunelli, mi ha chiamato alle 10 mentre ero in un incontro di lavoro. Davide era un padre di famiglia, un capitano e un giocatore della nostra Nazionale, un patrimonio del nostro sport. Le parole stanno a zero, la nostra comunità è profondamente colpita da quanto è successo: sono vicino alla compagna Francesca e a Vittoria, la loro bambina di due anni. Invito tutti a non lasciarsi trasportare da illazioni e speculazioni. Non faccio nessuna considerazione professionale, sarebbe poco serio e corretto. Ma nessun medico vi potrà mai dire che c’è un rimedio certo, categorico, per quanto riguarda il rischio di una morte improvvisa. Mi sento soltanto di dire che il sistema medico-sportivo del nostro Paese è molto avanzato e ha una credibilità fortissima. Poi chiaramente ci sarà un’autopsia e i fatti verranno accertati. Non penso che nella vita valga il detto ‘the show must go on’. Il calcio è lo sport più popolare e deve saper dare dei segnali in certi momenti. Credo che la decisione di rinviare le partite sia stata giusta e doverosa, più che mai perché il calcio che voglio è un calcio di valori, ideali, condivisione di emozioni e rispetto degli atleti. Tutte le società hanno manifestato la stessa opinione".

0 commenti:

Posta un commento