Vitor Hugo, un goal "segnato" dal numero 13

di NICOLA ZUCCARO - Firenze, Stadio Artemio Franchi. Sono da poco passate le ore 13:00 di domenica 11 marzo quando quello strano scherzo del destino che il più delle volte caratterizza gli eventi luttuosi vede Vitor Ugo segnare la rete del definitivo 1-0 con il quale la Fiorentina sconfigge il Benevento.

Una rete segnata da un difensore e alla stessa ora di quel numero di maglia (il 13) appartenuto al Capitano dei viola Davide Astori, improvvisamente scomparso domenica scorsa a Udine. Quanto verificatosi sul rettangolo fiorentino rappresenta unitamente all'interruzione del gioco al 13' per l'osservanza del minuto di raccoglimento, la pagina di quel Libro Cuore destinato a ridare al calcio italiano quei sentimentalismo smarritosi nel tempo. 

0 commenti:

Posta un commento