Brienza e Floro Flores non bastano. Il Bari pareggia ancora, perché?

di NICOLA ZUCCARO - Il Bari non sa più vincere e, soprattutto, non riesce a guarire dalla "pareggite" che lo affligge da 3 giornate.

Un dato di fatto evidente, non solo perché emerso fra le mura amiche del San Nicola (ritenuto e definito fino alle scorse giornate un fortino biancorosso) ma anche per l'allungamento della striscia dei pareggi (ben 3 nelle ultime gare) e che fa precipitare i galletti al sesto posto. Una posizione, quest'ultima, ugualmente utile per l'accesso ai playoff, ma che allontana il Bari dalla terza e dalla quarta posizione; le uniche utili per evitare le forche caudine delle gare secche che contraddistinguono la prima fase a eliminazione diretta.

Eppure contro il Novara, dopo l'innesto di Floro Flores (autore della rete del pareggio che ha riequilibrato le sorti di una partita compromessa dal momentaneo vantaggio degli ospiti, con l'ex di turno Puscas), qualcosa si stava muovendo per riportare la vittoria al San Nicola. Non è stato così e il precedente di Bari-Cittadella 4-2 del 20 ottobre 2017 e che ha visto, come nella serata di martedì 17 aprile 2018, Valerio Marini quale direttore di gara non ha prodotto, almeno sul piano caratteriale, l'effetto sperato, forse per mancanza di uomini chiave (Galano in primis) capaci di fare la differenza a centrocampo.

L'inserimento di Brienza (insolito perché avvenuto a inizio del secondo tempo e non nell'ultimo quarto d'ora dello stesso) non ha rappresentato quel toccasana che ha fatto la differenza, come negli incontri del girone di andata. E allora resta da chiedersi se le cause di questa pareggite permanente siano da cercare fuori dal campo. A partire dallo "spogliatoio", per poi estendersi all'ambiente casalingo, forse ostile per esprimere delle prestazioni convincenti, a differenza di quelle espresse in trasferta, fino al primo tempo di Pescara.

La conferma su quest'ultimo aspetto dovrà pervenire dallo Zaccheria di Foggia, dove il Bari sarà impegnato alle ore 15 di sabato 21 aprile 2018 per il derby pugliese e valido per la gara di ritorno della Serie B 2018-2019. 

0 commenti:

Posta un commento