Mondiali Pallavolo: l'Italia batte la Polonia ma è fuori

Nulla da fare per l'ItalVolley: la nazionale italiana di pallavolo supera 3-2 i campioni in carica della Polonia, ma non basta per mantenere vivo il sogno iridato. Serviva, infatti, un successo netto per 3-0, invece la Polonia ha aggredito subito dal primo punto vincendo un importantissimo primo set che la lancia in semifinale contro gli Stati Uniti; mentre per gli uomini di coach Blengini c'è solo la soddisfazione di chiudere la propria avventura al Pala Alpitour di Torino con un successo, anche se inutile, contro i campioni del Mondo.

La Polonia si porta sul 7-3 grazie a tre ace alla battuta di Kurek. Si arriva al primo time out tecnico con i nostri avversari sul +4 (8-4). Sul servizio di Juantorena gli azzurri si riportano a -1 (8-7) con un ace ed un punto di Zaytsev. Lo "zar" trova il punto del 9-8, ma subito la Polonia si riporta sul +2; quindi Mazzone senza il muro avversario, schiaccia fuori. Un bagger sbagliato di Zaytsev regala il 13-8 ai nostri avversari e Blengini chiama time-out. Prende il largo la Polonia al secondo time-out tecnico sul +7 (16-9). Divario che sale fino al 18-10. Un errore in battuta di Giannelli consegna il 20° punto ai nostri avversari. Ancora un errore in battuta, questa volta di Juantorena per il 22-14 per i polacchi. Il muro vincente di Nowakowski consegna il punto del set che vale la semifinale mondiale per i campioni in carica; mentre per l'Italvolley è la fine del sogno.

Polonia che con tutte le seconde linee in campo si porta sul 4-1 in apertura di secondo set, con gli azzurri che si rifanno sotto e con Jantorena trova il primo vantaggio (5-4). Italia avanti di tre al time-out tecnico e di 7 al secondo. Ace dello "zar" in battuta per il 18-10. Lanza sigla il punto del 24-20; ma Zaytsev mette fuori la battuta. Ed è ancora Filippo Lanza a mettere a terra il punto che vale il set. Nel terzo set ancora Italia avanti che con un muro vincente va sull'8-6 al primo time-out tecnico. Poi i polacchi mettono 4 punti di fila e si portano avanti. Punteggio che torna in parità sull'11-11. Poi i campioni in carica prendono il largo e chiudono il set sul 25-19. Nel terzo equilibrio fino all'8-8. Azzurri avanti 16-12 al secondo time out tecnico. Un ace di Zaytsev chiude il punto del 2-2 (25-17).

Nel tie break Italia avanti 10-8; quindi sul 13-9. Candelaro mette a terra il primo match ball. Ma Zaytsev serve sulla rete. Il punto decisivo è di Davide Candelaro. 

0 commenti:

Posta un commento