Per il match di Empoli Allegri vuol distanziare Napoli e Inter

di NICOLA ZUCCARO. "Contro l'Empoli, sarà una gara difficile". Quanto affermato da Massimiliano Allegri, indica che il successo per 1-0 dell'Old Trafford sul Manchester United in Champions League rappresenta, e paradossalmente, un fardello anziché una nota lieta dal quale liberarsi per rituffarsi nella realtà del massimo campionato.

Dopo il primo pareggio rifilato dal Genoa allo Stadium, risalente al precedente turno, la Juventus sarà impegnata nel confronto tutt'altro che facile, contro la compagine toscana allenata da Andreazzoli. Al Castellani di Empoli, Caputo e compagni a partire dalle ore 18 di sabato 27 ottobre, cercheranno di rendere difficile la vita alla Vecchia Signora, che ugualmente disporrà - come confermato dallo stesso Allegri - di Cristiano Ronaldo. La presenza in campo dal 1' del portoghese, costituirà per la Juventus, quell'arma in più per tornare al successo e sopratutto per tenere a debita distanza il Napoli.

Gli uomini di Ancelotti alle 20:30 di domenica 28 ottobre al San Paolo, nel match clou domenicale, per tenere il passo alla Juventus, dovranno fare i conti con la Roma. I giallorossi pur rigenerati dal successo di Coppa sul Cska Mosca, dovranno cancellare il brusco ko subito nello scorso turno e sempre all'Olimpico, dalla Spal. Quest'ultima animerà il blocco della domenica pomeriggio nel confronto che al Mazza, opporrà l'11 di Semplici al Frosinone, diretto concorrente dell'Empoli nella lotta per non retrocedere. A recitare il ruolo di antagonista alla Juventus, oltre al Napoli, ci sarà anche l'Inter che sarà ospitata dalla Lazio nel posticipo in programma alle ore 20:30 di lunedì 29 ottobre 2018 allo Stadio Olimpico di Roma. 

0 commenti:

Posta un commento