L’Ecoresort Le Sirenè di Gallipoli pronto ad accogliere il Giro d’Italia Ciclocross

Il Giro d’Italia Ciclocross è pronto per far visita a una delle località turistiche più rinomate d’Italia, nel cuore del tacco dello stivale. Sarà la Puglia e più precisamente Gallipoli (LE) ad accogliere la carovana rosa per il penultimo appuntamento dell’edizione 2018/2019.

Così come già avvenuto per altre tappe del Giro di quest’anno sarà una logistica alberghiera di alto livello ad ospitare tutta la carovana rosa. A Gallipoli tutto il percorso è disegnato all’interno dell’Ecoresort Le Sirenè, del gruppo Caroli Hotels, sulla litoranea per Santa Maria di Leuca. Tra le chiarissime dune di sabbia salentina, immerso a tratti nella pineta e nella macchia mediterranea con frequenti affacci sul mare cristallino, il percorso tracciato dalla ASD Romano Scotti ha tutti i presupposti per garantire un grande spettacolo al pubblico e un elevato tasso tecnico per gli atleti. Sabbia, pineta, prato e lunghi rettilinei. Tecnica di guida e potenza. Ci saranno tutti gli ingredienti per un piatto estremamente ricco a base di ciclocross, con il grande pregio di offrire due scenari diversi in caso di maltempo (come già visto a Ferentino per la quarta tappa). Vista la sabbia e le dune il riferimento è chiaramente al Belgio, ma in chiave tutta italica. Un’occasione irripetibile per i team del Nord per vedere le meraviglie della regione Puglia con i colori del mare, contraccambiando con i colleghi del Sud il viaggio lungo lo stivale da loro compiuto nella prima parte del Giro d’Italia Ciclocross.

Sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, l’evento comincerà da sabato 1 dicembre con le prove ufficiali e la conferenza stampa (presso la sala congressi dell’Ecoresort Le Sirenè). Domenica 2, dalle 9:30 alle 16:30 tutte le gare, con partecipazione aperta anche ai cicloamatori di tutti gli enti di promozione sportiva. Contemporaneamente alle gare delle categorie superiori avrà luogo anche lo short track per giovanissimi G1-G5 su un percorso appositamente tracciato in collaborazione con la società pugliese ASD Ludobike Racing Team del DS Piero Loconsolo.

"La quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross a Gallipoli coniuga ottimamente la promozione del territorio con in turismo sportivo" è il commento di Attilio Caroli Caputo, il direttore Caroli Hotels "per cui come già avvenuto, con successo, per altri ambiti sportivi, la collaborazione con l’ASD Romano Scotti, leader nel suo settore, sia di buon auspicio per gli eventi nel mondo delle due ruote, con l’indiscutibile pregio di aver portato un evento di caratura nazionale in un periodo destagionalizzante per Caroli Hotels".

"Il presente ed il futuro hanno radice nella storia. La Puglia è terra di ciclocross ed è terra di campioni. Il Salento è uno spettacolo della natura. Questo sposalizio tra natura e sport vivrà il suo apice il 2 dicembre a Gallipoli dove approda la tappa pugliese del Giro d’Italia di Ciclocross" spiega con entusiasmo Oronzo Simeone, presidente del comitato pugliese della Federazione Ciclistica Italiana. Sotto la regia e l’attenzione del CT della Nazionale Fausto Scotti, il Giro di Puglia ritorna a dare spettacolo in Puglia e si ripropone come piatto forte di quel pranzo che l’anno scorso finì con il dolce di 3 titoli per i pugliesi ai campionati italiani. Lu mare, lu sole, lu ientu gallipolini daranno vigore alle sfide che aspettano i migliori atleti del ciclocross. Con i pugliesi in testa e scusate la presunzione» conclude carico e motivato il presidente Simeone.

È colmo di gratitudine e lungimiranza il messaggio di saluto di Sergio Scotti, vicepresidente dell’ASD Romano Scotti: "Un ringraziamento speciale lo faccio al nostro Amico Attilio Caroli Caputo, il direttore del Caroli Hotels per la fiducia che ha avuto in noi, sono diversi anni che chiede questo gemellaggio e ci siamo riusciti. Un altro grande vantaggio per tutta la famiglia del ciclocross è quello di avere di nuovo un percorso all’interno della struttura dove si alloggerà, tutti i partecipanti potranno andare alla partenza in bici e al Box a piedi e potranno vedere anche altre gare dalla loro stanza. Si ammireranno dei colori magnifici e unici con la struttura che può offrire accoglienza anche a tutti i famigliari al seguito, esattamente come già successo a Forni Avoltri e Lignano nei plessi del Bella Italia Village. Un grande ringraziamento al CR Puglia per il supporto che abbiamo ricevuto".
Dopo il giro di boa del Giro d’Italia Ciclocross vestono il simbolo del primato Gioele Solenne e Lucia Bramati tra gli allievi, Federica Venturelli e Mario Alessandro Dante tra gli esordienti. Davide Toneatti è la maglia rosa degli Juniores, mentre Sara Casasola guida il plotone delle donne open, con Gaia Realini miglior giovane. Tra gli uomini open spicca la maglia rosa (e bianca) di Antonio Folcarelli. La situazione tra i master vede invece in rosa-fluo Giovanni Gatti (F1), Massimo Folcarelli (F2) ed Elis Simeoni (Donne).

0 commenti:

Posta un commento