Serie D: 4-0 alla Nocerina e il Bari dice 33 punti

(credits: Ssc Bari)
di NICOLA ZUCCARO - E' il 1' di Bari-Nocerina quando Floriano, involandosi verso la porta rossonera e dribblando il titolare Feola, sblocca per il momentaneo 1-0, un incontro ritenuto un crocevia importante di questo campionato in casa biancorossa. La rete precedentemente descritta, perchè maturata subito dopo il fischio di inizio del sig. Zucchetti di Foligno, apre una fase in discesa per il Bari. Al 16' Piovanello, servito da Floriano, raddoppia con una conclusione al volo. Sul 2-0 i galletti conoscono un periodo di calo che consente alla Nocerina di poter riaprire la gara, in virtù di un calcio di rigore concesso per un fallo di Mattera su Cioffi. Dal dischetto Marfella (reduce da postumi influenzali) non si fa trovare impreparato e nega a Simonetti, con una doppia respinta, la gioia del goal. Il miracolo dell'estremo difensore biancorosso rianima il Bari che, apparso in affanno, riconquista verso la prima mezz'ora di gioco, il dominio del campo, triplicando al 35' con Di Cesare. Il capitano dei galletti, esibendo una falcata, si trasforma da difensore in attaccante, realizzando il 3-0 a pochi passi dalla porta, su assist di Simeri. Quest'ultimo mancherà più volte l'appuntamento con la segnatura nel corso di un secondo tempo, durante il quale arriva il 4-0. Al 26' Bollino, da poco subentrato a Neglia, scarica dalla distanza una potente conclusione che sorprende Feola. La quarta rete suggella un successo prezioso, perchè consente al Bari di consolidare la vetta, portandosi a 33 punti (11 in più della Nocerina) e di conservare le 6 lunghezze di distacco dalla Turris. La compagine campana, imponendosi per  5-1 sul Gela, fra le mura amiche di Torre del Greco, conferma il ruolo di prima inseguitrice del Bari, impegnato domenica 9 dicembre 2018 alle ore 14.30, contro il Portici, sconfitto per 2-1 dalla Cittanovese.

0 commenti:

Posta un commento