Serie D: il Taranto il Gravina e l'Altamura vincono, il Fasano pareggia, ko il Cerignola e l'Andria

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata con prestazioni altalenanti la sedicesima di andata per le squadre pugliesi del campionato di serie D girone H. Il Cerignola ha perso 4-1 fuori casa con la solitaria capolista Picerno. Nel primo tempo i lucani sono andati in gol con Esposito di destro. Hanno raddoppiato con Tedesco di sinistro. I pugliesi hanno riaperto la partita con Foggia di sinistro. Il Picerno ha segnato la terza rete con Langone, tiro rasoterra. Nel secondo tempo la squadra di Giacomarro ha realizzato per la quarta volta con Pitarresi su rigore dato per un fallo di mano di Foggia. Il Cerignola è secondo in classifica con 31 punti. Il Taranto ha vinto 1-0 in trasferta col Pomigliano. Per gli jonici determinante il gol realizzato nella ripresa da Croce di destro. Il Taranto è terzo a quota 30.

Il Bitonto ha perso 2-0 a Sorrento. Nel primo tempo i campani hanno segnato con Figliolia, tiro di sinistro da fuori area. Nella ripresa il Sorrento ha raddoppiato con De Rosa di testa. Il Bitonto è quarto a 27. L’Andria ha perso 4-1 a Gravina nel derby pugliese. Nel primo tempo in rete i murgiani con Nigro di testa. Nel secondo tempo il Gravina ha raddoppiato con Santoro, tiro a rientrare. Chiaradia con un sinistro da trenta metri ha realizzato il terzo gol. Il Gravina è andato a segno una quarta volta con Santoro di destro. L’Andria ha ottenuto il punto della bandiera con Porcaro, girata di destro. Il Gravina è dodicesimo a 18 punti, l’Andria quinta a 25.

Il  Fasano ha pareggiato 1-1 a Nardò nell’altro derby pugliese. Nel secondo tempo in vantaggio il Fasano con Corvino su punizione. I salentini hanno pareggiato con Aquaro di testa. Il Fasano è decimo a 21 punti, il Nardò sesto a 25. L’Altamura ha vinto 4-1 in casa contro la Sarnese. Nel primo tempo a segno i murgiani con Palazzo di destro. Hanno raddoppiato con Portoghese di sinistro. Gagliardi in acrobazia ha segnato la terza rete. I campani hanno realizzato con Maione, tiro rasoterra. Nel secondo tempo l’Altamura è andata in gol per la quarta volta con Rabbeni di destro. L’Altamura è settima con 25 punti.

0 commenti:

Posta un commento