Bari: al via la rievocazione n.6 del Gran Premio automobilistico

di NICOLA ZUCCARO - A partire dalle ore 9 di venerdì 26 aprile 2019, con il posizionamento di 50 bolidi d'epoca in Piazza Prefettura, entrerà nel vivo la sesta edizione della rievocazione storica del Gran Premio di Bari.

Sarà il primo atto di 3 intense giornate nelle quali, il capoluogo pugliese, rivivrà l'atmosfera della competizione automobilistica che si svolse dal 1947 al 1956, ad eccezione del 1953 e lungo l'anello circostante la Fiera del Levante. Al preliminare precedentemente menzionato, seguirà dalle ore 16 di sabato 27 aprile l'esposizione statica delle vetture risalenti agli anni del Gran Premio a cura dell'Old Cars Club quale soggetto promotore la rievocazione.

A partire dalle 21, invece, sarà dato il via alla Gara che rievocherà la Notturna di 6 ore del 1955 e la cui conclusione è prevista per le 23.30, con la partecipazione di 50 auto. Dopo il prologo del sabato sera, a partire dalle ore 9 di domenica 28 aprile avrà il via la terza giornata che sarà aperta dal briefing dei piloti e dall'esecuzione dell'inno di Mameli che precederà la prima di tre manches della gara di regolarità.

A partire da Piazza Prefettura, il circuito abbraccerà tutto il borgo antico di Bari e offrirà ai piloti delle monoposto di leggendari marchi (Stanguellini, Cisitalia, Ferrari, Alfa Romeo, Maserati e Lotus) di sfilare in piena sicurezza, grazie alle curve obbligate (chicane) e ai pressostati, apparecchiature utili al controllo dei tempi.

Testimonial dell'intera manifestazione, che terminerà per le 13, sarà Cesare Fiorio, già direttore sportivo della Lancia e della Ferrari che premierà a partire dalle ore 14 i primi dieci classificati e il miglior equipaggio femminile.

0 commenti:

Posta un commento