Portici aperti dalla Turris per il Bari in C?

di NICOLA ZUCCARO. Dopo Angri, quale campo che ha ospitato Nocerina-Bari disputatasi il 7 aprile, la Campania si rivelerà ancora una volta determinante per il fatidico ritorno dei biancorossi nel calcio professionistico. 
Al Liguori di Torre del Greco, a partire dalle ore 15 di domenica 14 aprile, la Turris affronterà il Città di Messina in una gara sulla carta abbordabile per i corallini, alla luce dei 30 punti che separano nella graduatoria del Girone I, gli uomini di Fabiano dai messinesi. Un elemento che, però, come documenta anche il resto della D 2018-19, rientra nel puro e semplice beneficio di inventario, perchè la Turris sfiderà un avversario che, galvanizzato dal 2-0 all'Acireale, vorrà abbandonare la zona play out e rivelandosi così un cliente scomodo per i campani. 
Una concomitante sconfitta di essi e una contemporanea vittoria dei galletti al San Nicola sul Portici (i napoletani sono in corsa playoff a seguito del 2-1 rifilato alla Cittanovese) spalancherebbe le porte della Serie C al Bari, evitando così una settimana di passione alla squadra e alla tifoseria biancorossa. Archiviato l'incontro che si disputerà nella domenica delle Palme, il 18 aprile per l'anticipo del trentaduesimo turno, dovuto alle festività pasquali e concomitante con il  giovedì santo, gli uomini di Cornacchini faranno visita al Troina.  

0 commenti:

Posta un commento