Iron Bike: entra nel vivo la Marathon delle 2 Terre tra Puglia e Basilicata

SPINAZZOLA (BT). Si lavora per limare gli ultimi dettagli in casa Team Bike Spinazzola, ma è sostanzialmente tutto pronto, perché domenica 29 è alle porte e i biker della Marathon delle 2 Terre scalpitano per portarsi ai nastri di partenza della penultima tappa dell’Iron Bike Puglia 2019.
Sarà probabilmente proprio la partenza uno degli aspetti più spettacolari della corsa disputata sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, perché se il ritrovo è previsto per le ore 7:30 presso il campo sportivo comunale, comodo per i parcheggi e per esplicare le procedure iniziali di iscrizione, la partenza avverrà nel cuore del borgo antico, sul lastricato della suggestiva via Primo Maggio a strapiombo sulle lame boscate e sullo sfondo dei ruderi del castello civico.
Le iscrizioni hanno superato la fatidica soglia dei 200 atleti registrati, un lungo serpentone colorato – destinato a ingrossarsi nei prossimi giorni – che si snoderà sui sentieri verso la vicina Lucania, con ritorno. Il percorso infatti avrà il suo culmine nel suggestivo laghetto Fontetusio o Santa Giulia in agro di Palazzo San Gervasio, col altri importanti passaggi nell’agro di Banzi. Un trait-d’union, dunque, tra due terre così simili e così diverse, che già nell’edizione del 2017 ha raccolto il favore dei partecipanti. Anche perché dopo l’arrivo è festa, e che festa, visto che potrebbero già essere consacrati, con una gara di anticipo, i primi vincitori dell’Iron Bike.
Disegnata su due percorsi, rispettivamente di 60 km ("il lungo" con 1200 metri di dislivello e valido per la classifica dell’Iron BIke) e 42 km (Mediofondo con 800 metri di dislivello), l’evento gode del patrocinio dei tre comuni, Palazzo San Gervasio, Banzi e Spinazzola "Siamo davvero onorati di avere al nostro fianco i comuni di Banzi e di Palazzo – spiega il presidente Felice Belvedere – che hanno creduto nella manifestazione anche quando è partita dalla Basilicata e ci offrono il loro importante sostegno. In modo particolare desideriamo ringraziare l’amministrazione comunale dei due paesi, il sindaco di Palazzo San Gervasio Michele Mastro e l’assessore allo sport Giuseppe Palermo per l’infaticabile opera affinché tutta la Marathon delle 2 Terre andasse a buon fine".

IL SALUTO DEL SINDACO DI SPINAZZOLA - "Un'importante manifestazione, di interesse nazionale, che coniuga alla perfezione sport e scoperta dei luoghi, è resa possibile grazie all'impegno e alla professionalità del Team Bike Spinazzola – è il caldo saluto di Michele Patruno, sindaco della città murgiana.
La promozione e la valorizzazione del territorio passa anche attraverso questi eventi e per questo motivo l'Amministrazione Comunale di Spinazzola ha sostenuto l'iniziativa e concesso il patrocinio agli organizzatori. Agli atleti giunti da ogni parte dello stivale rivolgo il mio personale benvenuto e li invito ad entrare in contatto con le nostre comunità, immergersi nei paesaggi e nei sapori della nostra terra e vivere una esperienza a 360 gradi che porteranno via con sé e che rimarrà indelebile nei ricordi".

COME ISCRIVERSI E QUANTO PAGARE – Le iscrizioni sono ancora aperte sul portale dei cronometristi Icron.it. Il costo della quota d’iscrizione alla singola tappa per Amatori M/F ed Escursionisti M/F (maggiori di età), sia che si gareggi sul percorso lungo (Marathon) che sul corto (Mediofondo) è pari a € 30,00 e va versato la mattina della gara.

ISCRIZIONI SUL FATTORE K - Tutti gli atleti tesserati presso la FCI, Federazione Ciclistica Italiana, sono tenuti TASSATIVAMENTE (pena l’esclusione dall’elenco dei partenti) ad effettuare l’iscrizione sul portale federale "Fattore K". Tale obbligo vale sia per i cicloamatori che per gli agonisti secondo le specifiche dei seguenti regolamenti: Regolamento di gara | Programma ufficiale FCI MF | Programma ufficiale FCI MX . I codici di iscrizione sono:
- ID GARA MEDIOFONDO: 147575  – Codice Gara: F021 – Organizzatore: 14N1709
- ID GARA MARATHON: 151855  – Codice Gara: F026 – Organizzatore: 14N1709

0 commenti:

Posta un commento