Napoli, esonerato Ancelotti: si riparte da Gattuso

di STELLA DIBENEDETTO - Carlo Ancelotti non è più l'allenatore del Napoli. L'esonero è arrivato al termine della partita che gli azzurri hanno vinto 4-0 al Genk, garantendosi l'accesso agli ottavi di Champions League. Al termine del match, Ancelotti aveva ribadito la volontà di non dimettersi: "non l'ho mai fatto in carriera". A decidere al suo posto, però, è stata la società che ha comunicato così la decisione di cambiare allenatore in corsa:

"La Società Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Carlo Ancelotti. Rimangono intatti i rapporti di amicizia, stima e rispetto reciproco tra la società, il suo presidente Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti".

Il Napoli riparte ora da Rino Gattuso. L'ex milanista non sarà un semplice traghettatore ma dovrebbe firmare un contratto di 18 mesi. Finisce così l'era Ancelotti che paga un addio di stagione altalenante della squadra. Secondo Massimo Sparnelli che ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Marte Sport Live, Ancelotti dovrebbe tornare ad allenare a gennaio in Premier League.

0 commenti:

Posta un commento