Basket. Petrucci: "Far ripartire il campionato di serie A? Aspetto la decisione della Lega"

(Ansa)
"Chi parla di tempi certi per me sbaglia. Fare previsioni è impossibile. Un mese, due mesi o tre. Nessuno può dirlo davvero. Io mi fido e soprattutto rispetto l’autonomia della Lega Basket. Come mondo della pallacanestro abbiamo una grande fortuna: Gandini è uno dei tre più grandi dirigenti che ha frequentato o frequenta il mondo del calcio e lui adesso sta lavorando con noi" ha dichiarato Gianni Petrucci, presidente della Fip, in attesa di conoscere le decisioni della Lega sul campionato di serie A, che rischia di essere annullato come già successo per quello di B e i tornei femminili di A1 e A2.

"Ho perso il conto di quanti hanno lasciato l’Italia per fare ritorno negli Stati Uniti. E poi i palazzetti: giocare al chiuso d’estate. Come si potrebbe garantire una stagione equa con molte squadre rimaste senza i giocatori più forti. E poi: parliamo di ripartenza, di mondo che rinasce e noi lo facciamo a porte chiuse con cinque squadre di serie A in Lombardia? A parte la gente in tribuna, la pallacanestro è uno sport di contatto. Immaginate se si ripresenta un solo caso di coronavirus all’interno dello spogliatoio. Aspetto quello che mi dirà la Lega. È il passaggio fondamentale e deve ovviamente avvenire in tempi brevi: non si può tirarla troppo per le lunghe" ha dichiarato sempre Gianni Petrucci al 'Corriere dello Sport'.

0 commenti:

Posta un commento