Calcio. Zaniolo: "Sto molto bene e miglioro sempre di più: devo tantissimo a Roma se non tutto"

(Ansa)
"Vivo in una città fantastica, una città in grado di amarti e che vive di calcio, una società unica, con persone fantastiche. Ho trovato anche la fidanzata, devo tantissimo a Roma se non tutto. All’ospedale, dopo l’infortunio, c’erano tantissimi tifosi e ho ricevuto tantissimi messaggi. C’è un ragazzo che da quando mi sono rotto mi scrive ogni giorno il conto alla rovescia…Stanno facendo di tutto per farmi tirare su di morale" ha dichiarato il giocatore della Roma, Nicolò Zaniolo.

"Sto molto bene e miglioro sempre di più. Il ginocchio sta rispondendo bene e speriamo di andare avanti così. Se ci sarà l’occasione sarò il più felice di tutti di concludere il campionato con la mia squadra, ma non so quali saranno le dinamiche. Ormai dico che è sempre meglio un giorno in più che un giorno in meno, il primo pensiero è recuperare e stabilizzare il ginocchio. Non nascondo che i primi due-tre giorni facevo fatica anche a parlare, è stata una vera doccia fredda. Appena ho sentito il rumore subito capito che era un infortunio grave. Nei giorni successivi però l’ho metabolizzata e ho iniziato il conto alla rovescia per tornare in campo, ho fatto quello che i medici mi chiedevano e che sto continuando a fare. Se ho rivisto le immagini dell’infortunio? Sì, e mi vengono ancora i brividi. Ricordo quando casco per terra e sento il rumore, è stata una delle sensazioni più brutte della mia vita" ha dichiarato ancora Nicolò Zaniolo ai microfoni di Sky Sport 24. 

0 commenti:

Posta un commento