Calcio. Barone: "La voglia di tornare alla normalità è davvero tanta"

(Ansa)
“La voglia di tornare alla normalità è davvero tanta e il calcio non è solo una partita di pallone ma un’industria che deve essere tutelata: speriamo il 18 di tornare agli allenamenti e vedere una luce in fondo a questa tragedia mondiale" ha dichiarato Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, 

"Già la ripresa degli allenamenti individuali la scorsa settimana e il ritrovarsi al centro sportivo è stata una forte emozione. Abbiamo ancora sei casi, tre giocatori e tre membri dello staff, ma stanno bene e sono asintomatici. Contiamo di recuperare anche loro, speriamo al più presto. Siamo per giocare a calcio in sicurezza. Il vero disastro sarebbe rovinare questa stagione e compromettere anche la prossima. Già oggi riuscire a mettere i conti a posto sarà difficile. Speriamo si trovino le modalità per finire questa stagione e iniziare la prossima nel modo più regolare possibile. Ma non si possono comunque tenere fermi i ragazzi per 2-3 mesi, gli allenamenti e le attività vanno ripresi al più presto. Sono contrario a cambiare le regole rispetto a quelle con cui abbiamo iniziato. Siamo tutti nelle stesse condizioni ma vorrei rimanessero le regole di quando abbiamo cominciato il campionato. Infine, sulla questione dei diritti tv e dei pagamenti da parte delle emittenti, la Lega ha il nostro totale mandato per dialogare in modo costruttivo con i broadcaster. Finché non ci saranno certezze sulla ripartenza è difficile mettere tutti d’accordo. Ma si è letto di un fondo americano interessato al nostro campionato, non ne abbiamo parlato in Lega ma questo dimostra che il prodotto calcio ha grande potenzialità a livello mondiale e c’è qualcuno che sta bussando alla nostra porta, è una cosa positiva" ha dichiarato ancora Joe Barone ai microfoni di “Radio Anch’io Sport” su RadioUno.

0 commenti:

Posta un commento