Un primo posto per la Steels Motocross al Trofeo Toscana Uisp


I giovani centauri della Steels Motocross in evidenza nella prima prova del Trofeo Toscana Uisp di minicross. Con un primo e un secondo posto, la scuderia aretina è stata protagonista nel campionato regionale che, per le categorie giovanili, ha preso il via dal crossdromo senese di Chiusdino con una gara che ha configurato un’occasione di confronto per decine di piloti. 

Il miglior risultato porta la firma di Kevin Botti del 2006 che, al debutto stagionale, ha trovato il primo successo della sua carriera sportiva: con attenzione e carattere, il pilota della Steels è sceso in pista nella Mx85 Promo ed ha condotto una gara impeccabile che è terminata con la soddisfazione di tagliare il traguardo in prima posizione e di piazzarsi così in cima alla classifica del campionato.
Una positiva prestazione ha portato la firma anche del più esperto Leonardo Gervasio del 2004 che ha ottenuto il secondo posto nella Mx125, mentre a completare la squadra aretina hanno contribuito anche James Trincucci e David Rossi che, solitamente impegnati nello spettacolare motocross freestyle, si sono messi ora alla prova anche nel tradizionale motocross. Il calendario del Trofeo Toscana prevede altre tre prove il 18 ottobre nella pisana Ponte a Egola, il 25 ottobre a Ponte alla Chiassa e l’8 novembre nella cortonese Pietraia, con i ragazzi della Steels che continueranno ad allenarsi sotto la guida del tecnico Andrea Botti con l’obiettivo di festeggiare la vittoria di qualche titolo regionale. "Il campionato di minicross - commenta Andrea Botti, - si è aperto con il bel risultato di Kevin Botti che, dopo anni di allenamenti e di impegno, è riuscito a regalarsi la grande gioia di vincere la prima gara, ma particolari soddisfazioni sono arrivate anche dal podio conquistato da Gervasio. Un ulteriore motivo di orgoglio è stato garantito anche dalla rinnovata affidabilità delle moto preparate dalla Steels che hanno permesso ai nostri ragazzi di esprimersi al meglio delle loro potenzialità".

0 commenti:

Posta un commento