Coni. Malagò: "Al momento non si può commissariare la Figc"

ROMA - "Così come sono scritte le regole, se avessimo portato oggi la delibera del commissariamento della Federcalcio saremmo stati oggetto di un ricorso da parte di uno di questi signori che non lo vogliono. Un ricorso che avrebbe grandi possibilità di successo e io non posso esporre il Coni e la Giunta a questo rischio" ha dichiarato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, al termine della Giunta straordinaria a Palazzo H.

"Il commissario è un esercizio di natura straordinaria. Se nei tempi previsti non si arriva a dama quel commissariamento non può essere procrastinato, perché si va nella straordinaria amministrazione. A quel punto si riconvoca la giunta e, se dovesse succedere, si faranno le dovute valutazioni. L'11 dicembre ci sarà la deadline per le nomine nella Lega Serie A, a partire da quella del presidente. Aspettiamo le elezioni della Lega di A: se non vanno a buon termine, riconvocheremo la Giunta. I presupposti per il commissariamento ci sarebbero tutti se la Lega serie A non riuscisse a completare le sue elezioni". 

0 commenti:

Posta un commento