Calcio. Serie D: l’Altamura e il Taranto vincono, il Nardò pareggia, il Gravina perde

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata piena di luci e ombre per le squadre pugliesi del girone H di serie D. L’Altamura ha vinto 2-1 in casa col Pomigliano d’Arco. Nel secondo tempo in gol i murgiani con Casiello di destro. I campani hanno pareggiato con D’Angelo di testa. I pugliesi sono passati in vantaggio con D’Anna di tacco. L’Altamura è terza a 59 punti.

Il Cerignola ha vinto 3-0 in casa con la Frattese. Nel primo tempo in rete gli ofantini con Loiodice di sinistro. Nella ripresa il raddoppio ancora di Loiodice, tiro rasoterra. Terzo gol di Morra, girata al volo. Il Cerignola è quarto a quota 57.

Il Taranto ha vinto 4-2 allo stadio “Jacovone” col Molfetta. Nel primo tempo in gol gli jonici con Galdean da fuori area. Raddoppio di Favetta di destro. Terzo gol di D’Agostino in diagonale. Nel secondo tempo il gol del Molfetta con Tulimieri, tocco rasoterra. Ma il Taranto  ha segnato la quarta rete con Rosania di testa. Secondo gol del Molfetta con Tulimieri di destro. Il Taranto è quinto a 56, il Molfetta ultimo a 12.

Il Gravina ha perso 2-0 in trasferta contro la Cavese. Nel secondo tempo in gol i campani con Girardi di sinistro. Raddoppio di Girardi di testa. Il Gravina è sesto a 47. Il Nardò ha pareggiato 1-1 a Gragnano. Nel primo tempo in gol i campani con Martone su rigore dato per un fallo di Trinchera su Franco. I neretini hanno impattato nella ripresa con Cavaliere di testa. Il Nardò è ottavo a 44.

Il San Severo ha perso 1-0 a Potenza contro la solitaria capolista. Determinante per i lucani un gol segnato nel primo tempo da Vaccaro di destro. Il San Severo è quattordicesimo a 26. Il Manfredonia ha perso 1-0 in casa col Picerno. Decisiva per i lucani una rete realizzata da Emmanuele Esposito di sinistro nel secondo tempo. Il Manfredonia è penultimo in classifica a 13 punti.

0 commenti:

Posta un commento