Calcio. Mancini: "Contro la Francia sarà un buon test: finora abbiamo lavorato bene"

NIZZA - Roberto Mancini si prepara alla sua seconda uscita da ct: questa sera a Nizza la Nazionale del nuovo corso affronta i Galletti di Deschamps.

"In questi primi 7 giorni abbiamo lavorato bene ma la strada è lunga. Abbiamo avuto un dramma ma solo chi cade veramente in basso può risorgere e risorgere alla grande e noi abbiamo le qualità per fare questo" ha dichiarato, in conferenza stampa, il ct della Nazionale Roberto Mancini "In Nazionale vige la regola che il giocatore che ha più presenze è il capitano. Se Mario in campo è il giocatore con più presenze sarà capitano. Abbiamo tanti giovani e bisogna fare esperienza velocemente. Queste partite servono anche a dare la possibilità a chi ha meno esperienza internazionale di misurarsi con chi ne ha di più, anche a rischio di non fare le cose benissimo. Rischio imbarcata? Speriamo di no. Sono fiducioso e curioso di vedere quello che potrà essere il comportamento contro una squadra che per me è una delle candidate ad arrivare in fondo al Mondiale, molto forte, che ha iniziato diversi anni fa. Sarà un buon test, la cosa importante sarà avere un buon comportamento in campo".

0 commenti:

Posta un commento