Cornacchini attende Feola a centrocampo

di NICOLA ZUCCARO - "Bisogna migliorare nella gestione della palla e dal punto di vista atletico". Il superamento della prova del 9 con tre punti ottenuti per altrettante vittorie in questo primo scorcio di campionato non ha pienamente soddisfatto Mister Giovanni Cornacchini.

Il tecnico biancorosso, pur avendo rilevato una crescita della squadra nel secondo tempo di Bari-Cittanovese, non si è risparmiato in sala stampa nel rilevare le fragilità di un Bari chiamato ad affrontare, come egli stesso ha anticipato, dei campi difficili, sui quali serviranno corsa e rapidità di palleggio. Due componenti che necessiteranno di un centrocampo adeguato e composto da un regista capace nel saper distribuire palloni, oltre che nel saper impostare la manovra offensiva.

E, in attesa di Brienza, al notes del Giornale di Puglia, Giovanni Cornacchini - incalzato sull'argomento - indica in Andrea Feola (classe 1992) il centrocampista adatto a colmare quella lacuna apparsa già evidente nel match di Coppa Italia di Serie D con il Bitonto e per gran parte nell'incontro contro la Cittanovese. 

0 commenti:

Posta un commento