Bari: una Rotonda per la fuga verso la C?

di NICOLA ZUCCARO. Tornare sul luogo del delitto non è mai facile; neanche per il Bari. Alle 14.30 di domenica 16 dicembre 2018, dopo il fischio di inizio del sig. Piazzini della Sezione di Prato, i galletti torneranno a calcare il manto erboso del "Mimmo Rende" di Castrovillari, dove, il 14 novembre scorso terminò sull'1-1 per la rete pervenuta nella ripresa da parte della compagine locale. 

Essa, tramite la rispettiva dirigenza, ospiterà le gare interne del Rotonda. Fra queste vi è anche quella contro il Bari, particolarmente sentita dai biancoverdi. Essi, reduci dal successo per 1-0 in casa della Sancataldese dello scorso 12 dicembre, pur relegati all'ultimo posto con 9 punti, avranno acquisito in virtù del risultato precedentemente menzionato maggiore fiducia nelle proprie potenzialità, anche per affrontare con la stessa combattività il Bari che lo precede in classifica con 30 lunghezze di vantaggio.

Un divario che non dovrà illudere sia la tifoseria biancorossa al seguito della squadra che gli uomini di Cornacchini. Costoro saranno chiamati a confermare in questo confronto testacoda la stessa condotta di gara espressa nelle precedenti trasferte di Gela e di Portici. Un rientro vittorioso del Bari, come dalle stesse, accelererebbe la fuga verso la Serie C, dopo la conquista nei giorni scorsi del Titolo d'Inverno del Girone I.

0 commenti:

Posta un commento