Rally: Mancin, ad Alghero, alla ricerca del terzo podio

RIVA' (RO). Michele Mancin torna sulla rossa, il prossimo weekend, e lo farà in un contesto a lui caro, quella Cronoscalata Alghero - Scala Piccada che, nella passata stagione, gli ha regalato la vittoria, in classe A 1600, nel Trofeo Italiano Velocità Montagna.
Un ritorno in Sardegna da protagonista, quello che si aspetta il pilota di Rivà, reduce da due prestazioni molto convincenti, all'esordio sulla Ferrari 458 Evo griffata Gaetani Racing.
Dopo il debutto vincente, tra la pioggia e la nebbia della Salita del Costo, ed il terzo gradino del podio, alla successiva Cronoscalata Verzegnis - Sella Chianzutan, entrambe ottenuti in classe GT Cup il portacolori di Mach 3 Sport spera di poter continuare a mantenere questo passo.
"Prima di tutto devo dire un enorme grazie ai miei partners" racconta Mancin "perchè, quest'anno, con il programma stagionale incentrato sulla partecipazione con una vettura che non ha bisogno di presentazioni, come la Ferrari, hanno dato un fondamentale sostegno per rendere reale questo sogno. Abbiamo concluso le prime due uscite a podio, grazie ad una splendida vettura messa a disposizione da Gaetani Racing, sorprendendo anche noi stessi. Perchè la trasferta in Sardegna? Soprattutto perchè qui abbiamo vinto, lo scorso anno, il TIVM ed è un evento davvero molto bello, ben organizzato. Tornare a correre qui sarà speciale".
Un Mancin, motivato a gratificare il sostegno dei propri partners, che sarà chiamato a difendere il terzo posto nella classifica provvisoria del Trofeo Italiano Velocità Montagna 2019, zona nord, in classe GT Cup, prima del round conclusivo, la Cronoscalata Cividale - Castelmonte.
"Attualmente figuriamo al terzo posto nel TIVM" sottolinea Mancin "e ci piacerebbe poter concludere questa stagione, di positivo apprendistato, sul podio della GT Cup. Sarebbe il modo migliore per prepararsi in vista di un 2020 dove, è impossibile nasconderlo, ci piacerebbe poter confezionare un programma di spessore, in un campionato di alto livello nella velocità in salita".
La Cronoscalata Alghero - Scala Piccada, giunta quest'anno alla sua edizione numero cinquantotto, è pronta ad accogliere il polesano sul primo tratto della strada statale 292 Nord Occidentale Sarda, da Alghero verso Villanova Monteleone, in provincia di Sassari.
Il tracciato si articolerà su una lunghezza di poco superiore ai sei chilometri, il quale sarà percorso per due tornate, entrambe nella giornata di Domenica 29 Settembre.
"Il percorso è molto bello" aggiunge Mancin "così come la zona della Sardegna che lo vede protagonista. Abbiamo già avuto la fortuna di poterci correre lo scorso anno, con la nostra Citroen Saxo, ma affrontare quei sei chilometri sulla Ferrari sarà decisamente diverso. Ci aspettiamo di poter essere competitivi, visto le due uscite precedenti, ma dovremo essere molto concentrati perchè, la prossima settimana, bisognerà già fare i conti in quel di Cividale".

0 commenti:

Posta un commento