Malagò: "Riguardo il calcio Gravina sta vivendo una situazione complicata"

(Ansa)
"Il calcio presenta il suo protocollo al Governo, l’unico fuori dalla tutela della Federazione medico sportiva italiana. Magari è un protocollo migliore, non lo so, ma così vi rendete conto dello stato dell’arte: il calcio sta giocando la partita da solo ed è legittimo, il calcio è questo" ha dichiarato il presidente del Coni, Giovanni Malagò. 

"Il Governo ha chiesto al Coni e al Cip di raccogliere le istanze di tutto il mondo dello sport. Abbiamo preso l’impegno di consegnare entro fine settimana, o al più tardi all’inizio della prossima, un documento complessivo con tutte le risposte richieste. Il calcio ha deciso invece di giocare la partita da solo. Gravina non vuole essere il becchino del calcio italiano e ha ragione. Non lo invidio, sta vivendo una situazione complicata, con delle responsabilità importanti. Ho letto le riflessioni del ministro della Salute. Immagino che le pressioni, che mi sono arrivate alle orecchie, fatte sull’Esecutivo e indirettamente sul ministro, che ha l’interlocuzione con il Comitato tecnico scientifico, siano state importanti. Forse da lì nasce una battuta che io non mi permetto di commentare" ha dichiarato lo stesso Giovanni Malagò in collegamento con Sportitalia.

0 commenti:

Posta un commento