Visualizzazione post con etichetta Europei. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Europei. Mostra tutti i post

Europei, Irlanda: "Ora impossibile garantire presenza spettatori"

DUBLINO — Al momento, l'Irlanda non può assicurare la presenza dei tifosi sugli spalti a Dublino per le partite dei prossimi Europei. La federcalcio irlandese (Fai) ha infatti diffuso una nota in cui spiega di "aver comunicato alla Uefa che, a causa della pandemia da Covid-19, in questo momento non è nella posizione di poter dare rassicurazioni sulla presenza minima di un determinato numero di spettatori per le partite dell'Europeo in programma a giugno a Dublino. Abbiamo comunque fatto presente all'Uefa - è scritto ancora nella nota sul sito della Fai - che il tema rimarrà all'ordine del giorno e sarà monitorato. Continueranno le discussioni sul tema con il Governo".

Europei U21: Francia, Danimarca e Portogallo vincono, pareggia la Germania, ko l'Inghilterra

(ANSA)

FRANCESCO LOIACONO
- Nella seconda giornata della prima fase degli Europei Under 21 nel gruppo A la Germania pareggia 1-1 con l’Olanda. La Romania vince 2-1 con l’ Ungheria. I tedeschi e i rumeni sono primi con 4 punti. Nel Gruppo C la Danimarca supera 2-0 l’Islanda. La Francia si impone 2-0 con la Russia. La Danimarca è prima con 6 punti. La Francia e la Russia sono al secondo posto a 3 punti. Nel gruppo D la Croazia vince 3-2 con la Svizzera. Il Portogallo supera 2-0 l’ Inghilterra ed è primo con 6 punti. La Svizzera e la Croazia sono al secondo posto a 3 punti. 

Nella terza giornata nel Gruppo A martedì 30 Marzo la Germania alle 18 non ha alternative al successo con la Romania per qualificarsi ai quarti di finale. L’ Olanda alle 18 deve vincere con l’Ungheria. Nel gruppo C mercoledì 31 Marzo la Francia alle 18 sfida l’ Islanda. La Danimarca alle 18 gioca con la Russia. Nel gruppo D mercoledì 31 Marzo il Portogallo alle 18 affronta la Svizzera. La Croazia alle 18 non può permettersi un passo falso con l’ Inghilterra.

Vogts: "Spostare Europeo"

BERLINO — L'ex c.t. tedesco Berti Vogts ha chiesto all’Uefa di spostare al prossimo inverno l’Europeo previsto per il mese di giugno a fronte dell’aumento dei casi di Covid in tutto il continente. “Reagite adesso o sarà troppo tardi” ha detto l’ex difensore della Germania Ovest.

Calcio: Ungheria, Slovacchia, Scozia e Macedonia del Nord volano agli Europei del 2021

FRANCESCO LOIACONO - L’ Ungheria la Slovacchia la Scozia e la Macedonia del Nord vincono gli spareggi e sono le ultime quattro squadre che si qualificano per gli Europei del 2021. L’Ungheria vince 2-1 a Budapest contro l’Islanda. Nel primo tempo all’11’ gli islandesi passano in vantaggio con Sigurdsson su punizione. Nel secondo tempo al 43’ gli ungheresi pareggiano con Nego di sinistro. 

Al 92’ la squadra allenata da Marco Rossi, assente in panchina perché positivo al Covid 19 e sostituito dal secondo Cosimo Inguscio, realizza la rete decisiva con Szoboszlai, tiro di destro. A Belfast la Slovacchia vince 2-1 fuori casa contro l’Irlanda del Nord. Nel primo tempo al 17’ Kucka porta in vantaggio la Slovacchia con un tiro in diagonale di destro. Nella ripresa al 42’ gli irlandesi pareggiano. Skriniar devia involontariamente il pallone nella propria porta. Nel secondo tempo supplementare al 5’ Duris con un tiro rasoterra segna il gol determinante per gli slovacchi. 

A Belgrado la Scozia vince 5-4 ai rigori contro la Serbia. Nel secondo tempo al 7’ gli scozzesi passano in vantaggio con Christie, tiro da fuori area. Al 45’ i serbi pareggiano con Jovic di testa. Ai rigori per la Serbia decisivo l’errore di Mitrovic che si fa parare il tiro dal portiere Marshall. Per gli scozzesi determinante la rete di Mc Lean. A Tblisi la Macedonia del Nord vince 1-0 contro la Georgia. All’11’ del secondo tempo Pandev di destro segna il gol decisivo dei macedoni. Agli Europei del 2021 l’ Ungheria deve giocare nel girone F contro il Portogallo la Francia e la Germania. La Slovacchia è inserita nel girone E con la Spagna la Svezia e la Polonia. La Scozia sfida nel girone D l’Inghilterra la Croazia e la Repubblica Ceca. La Macedonia del Nord affronta nel girone C l’Austria l’Olanda e l’Ucraina.

Coronavirus: Europei rinviati al 2021

di FRANCESCO LOIACONO - Gli Europei di calcio sono stati rinviati al 2021 per l’emergenza Coronavirus. Si giocherà dall’11 giugno all’11 luglio dell’anno prossimo. Lo ha deciso oggi l’Uefa dopo una riunione convocata d’urgenza in video conferenza con i presidenti delle federcalcio delle tante Nazioni dell’Europa.

Questo consentirà quando terminerà l’emergenza Coronavirus, di concludere i campionati nazionali che sono stati sospesi. Decisa la nuova data della finale della Champions League dall’Uefa. Si giocherà il 27 giugno di quest’anno a Istanbul in Turchia. Decisa dall’Uefa la nuova data della finale di Europa League. Si giocherà il 25 giugno a Danzica in Polonia.

Europei Under 21: l'Italia vince, manita della Spagna mette qualificazione a rischio

(Getty)
di FRANCESCO LOIACONO - A Reggio Emilia nella terza gara del girone A degli Europei Under 21 l’Italia ha vinto 3-1 col Belgio ma la manita della Spagna con la Polonia mette a rischio la qualificazione alla semifinale della squadra di Gigi Di Biagio. Nel primo tempo al 43’ l’Italia è passata in vantaggio con Barella di destro. Nel secondo tempo al 7’ ha raddoppiato Cutrone di testa su cross di Pellegrini. Al 33’ il Belgio ha segnato con Verschaeren, tiro dal limite dell’area. Al 43’ Chiesa di sinistro ha realizzato la terza rete dell’Italia. 

A Bologna la Spagna ha vinto per 5-0 con la Polonia ed è prima per miglior differenza reti rispetto all’Italia e alla Polonia. Nel primo tempo al 17’ la Spagna è andata in vantaggio con Fornals di destro. Al 35’ ha raddoppiato Oyarzabal di sinistro. Al 39’ terzo gol di Fabian Ruiz, tiro dal limite dell’area. Nel secondo tempo al 26’ quarta rete degli iberici segnata da Ceballos su punizione. Al 45’ la Spagna ha realizzato il quinto gol con Mayoral di destro. L’Italia dovrà attendere i risultati delle partite del girone B e del girone C prima di sapere se riuscirà a qualificarsi per la semifinale.

Euro U21: l'Italia batte la Spagna nel segno di Chiesa


BOLOGNA - Parte in quarta l'Italia di Luigi Di Biagio agli Europei Under 21: gli Azzurrini hanno superato, in rimonta, la Spagna 3-1 in una gara del gruppo A giocata a Bologna. Spagna in vantaggio con Ceballos poi una doppietta di Chiesa e il gol di Luca Pellegrini su rigore hanno fissato il risultato sul 3-1 per l'Under 21 azzurra. Il talento della Fiorentina è stato il migliore in campo.

Euro 2020, Italia-Liechtenstein 6-0: goleada azzurra, tutto facile per Mancini

di STELLA DIBENEDETTO - Dopo la vittoria contro la Finlandia, per l'Italia di Roberto Mancini è tutto facile contro un Liechtenstein che non è mai entrato in partita permettendo agli azzurri di divertirsi e di portare a casa un netto 6-0 grazie alla doppietta di Fabio Quagliarella e alle reti di Sensi, Verratti, Kean e Pavoletti. Una vittoria importante per il C.T. ma anche per Kean che, in tre partite, ha segnato due goal e per Fabio Quagliarella, titolare quasi nove anni dopo. L'ultima volta dal 1' in azzurro fu contro la Svizzera nel giugno del 2010. 

Roberto Mancini, contro la formazione del Liechtenstein, schiera gli azzurri con il 4-3-3 con Mancini, Bonucci, Romagnoli e Spinazzola in difesa; Sensi, Jorginho e Verratti a centrocampo mentre in attacco spazio a Politano, Quagliarella e Kean. Dopo un primo quarto d'ora senza occasioni da rete da entrambe le parti, il primo gol azzurro arriva al 17' con Sensi che firma la sua prima rete in Nazionale. Sbloccato il risultato, l'Italia comincia a divertirsi e a creare occasioni da rete. Ci provano Verratti e Mancini, ma il 2-0 azzurro arriva solo al 32' quando proprio Verratti lascia la propria firma su un preciso destro a giro. Due minuti dopo, l'Italia conquista un calcio di rigore per il mani di Hasler in area! Sul dischetto va Quagliarella che non sbaglia portando i suoi sul 3-0 e diventando il goleador più "anziano" di sempre con la maglia azzurra. Al 44', Kean colpisce il palo e, prima dell'intervallo, il direttore di gara assegna un altro calcio di rigore alla squadra di Mancini per un altro fallo di mani, stavolta di Kaufmann che para il tiro di Verratti pur non essendo il portiere. Sul dischetto va ancora una volta Quagiarella fissando il risultato, al termine del primo tempo, sul 4-0.

Nella ripresa, la storia non cambia. L'Italia detta i tempi di gioco, crea, costruisce e va ancora in gol. Il 5-0 azzurro, infatti, arriva a 69' con Kean che ha cercato e voluto il suo secondo gol con la maglia della Nazionale e che lo trova su assist perfetto di Quagliarella. Nonostante il largo risultato, l'Italia non si ferma e, prima del fischio finale, trova anche il 6-0 con Pavoletti che partecipa alla goleada azzurra. Mancini può sorridere in vista di Euro 2020: gli azzurri sono in testa al girone con due vittorie e senza aver subito goal.

"Il risultato era scontato" ha detto il ct della Nazionale ai microfoni di Rai Sport al termine della partita, "ma era importante fare gol. E soprattutto la concentrazione. Bisogna sempre interpretare le gare così: fare gol, creare azioni. Viverla come fosse una partita vera, anche se questa volta abbiamo incontrato un avversario più debole del solito". Sui 18 giocatori che hanno esordito sotto la sua squadra, poi, ha aggiunto: "La soddisfazione più grande sarà però vederli in campo anche in futuro. Allora sì che sarà importante. Ora ci saranno la Bosnia e la Grecia: saranno fondamentali, anche per lo spirito di gruppo".

Gli azzurri pescano Pjanic nel girone per gli Europei 2020

di PIERO CHIMENTI - Urna di Dublino clemente con l'Italia, inserita nel girone J, con la Bosnia di Dzeko e Pjanic, Finlandia, Grecia, Armenia e Lichtenstein. Soddisfatto del sorteggio il CT Mancini che ha evitato le insidie di Germania e Svezia.

Sorteggi Europei Under 21: l'Italia nel girone con Spagna, Polonia e Belgio

di FRANCESCO LOIACONO - Sorteggio non favorevole per l’Italia Under 21 di Gigi Di Biagio ai campionati Europei che si svolgeranno in Italia e a San Marino dal 16 al 30 giugno 2019. Gli azzurrini  sono stati inseriti nel girone A con Belgio, Polonia e Spagna. Il debutto il 16 giugno a Bologna contro la Spagna. La seconda gara il 19 ancora a Bologna contro la Polonia.

Il terzo match il 22 a Reggio Emilia col Belgio. Nel girone B le cui gare si giocheranno a Udine e Trieste, ci saranno l’Austria la Serbia e la Danimarca. Nel girone C i cui match saranno disputati a San Marino e Cesena, vedrà protagoniste la Croazia la Romania e la Francia.

Le semifinali sono in programma il 27 giugno a Bologna, e la finale il 30 giugno a Udine. Gli Europei Under 21 saranno certamente una manifestazione importante per valorizzare notevolmente i giovani calciatori che spesso trovano poco spazio in serie A e B. La squadra di Di Biagio cercherà di vincere potendo contare, giocando in Italia, sul notevole sostegno di tantissimi tifosi.

Calcio. Gagliardini: "Chiedo scusa per il mio imperdonabile errore"

Roberto Gagliardini ha disputato un ottimo Europeo fino al momento di quell'espulsione che ha costretto gli azzurrini a giocare in 10 contro 11 la semifinale con la Spagna. Sotto di un gol, l'Under 21 di Gigi Di Biagio era anche riuscita a rimontare con Bernardeschi, ma poi è crollata per la stanchezza sotto i colpi di Saul e il centrocampista dell'Inter non riesce a perdonarsi quell'intervento che gli è costato il secondo giallo e quindi il rosso.

"È difficile trovare le parole giuste, le ho pensate a lungo, probabilmente non esistono, allora ho scelto le più sincere possibili" ha dichiarato Roberto Gagliardini. "Chiedo scusa, anche se non può bastare a giustificare 2 anni di duro lavoro, di sacrifici da parte di tutti coloro che ci hanno accompagnato in questa esperienza unica. Chiedo scusa per il mio imperdonabile errore, che mi ha costretto a vedere i miei compagni lottare fino all'ultimo secondo in inferiorità numerica. E' stato straziante, frustrante. Purtroppo il calcio è anche questo. La sconfitta in semifinale non cancella quanto di buono fatto e, dopo le scuse, restano i 'grazie'. Grazie a tutti coloro che hanno reso questo Europeo unico, grazie ai magazzinieri, allo staff medico, grazie al mister e allo staff tecnico. Grazie a chi ha tifato per noi. Sono orgoglioso di aver fatto parte di questa squadra, e sono semplicemente orgoglioso di essere italiano".

Calcio. Europei Under 21: la finale sarà tra Spagna e Germania

Una tripletta di Saul Niguez condanna la Nazionale Under 21 di Gigi Di Biagio e regala alla Spagna la finale dell'Europeo contro la Germania. Niente da fare per gli azzurrini che perdono 3-1, nonostante una buona prestazione e il carattere mostrato, dopo il vantaggio delle furie rosse e l'espulsione di Gagliardini, con il momentaneo 1-1 firmato da Bernardeschi. Poi il crollo a causa dell'inferiorità numerica e gli altri due gol del talento dell'Atletico Madrid.

Nel pomeriggio la vittoria della Germania che si è imposta ai rigori sull'Inghilterra dopo il 2-2 dei tempi regolamentari.

Calcio, Europei Under 21. Di Biagio: "La Spagna si deve temere per tutto quello che è"

CRACOVIA - La Nazionale Under 21 di Gigi Di Biagio si prepara alla semifinale degli Europei in cui affronterà la Spagna. "C'è da pensare alla Spagna che dovrebbe essere favorita per la vittoria finale, perchè è una grande squadra. Dovrebbe però" ha dichiarato mister Di Biagio in conferenza stampa.

"La salute dei ragazzi viene prima di tutto. Abbiamo 23 giocatori che possono giocare. Non dobbiamo perdere la rabbia agonistica vista con la Germania, solo così potremo sopperire a qualcosa che ci potrebbe mancare, ma il discorso fisico non mi interessa più di tanto e non c'è da cercare alibi. La Spagna si deve temere per tutto quello che è: per la loro bravura tattica e per il loro palleggio. Ha delle individualità di altissimo livello. Temiamo un po' tutto di loro ma abbiamo la possibilità di fare un'altra impresa". 

Europei Under 21. Di Biagio: "L'obiettivo dell'Italia è vincere: servono voglia e determinazione"

"L'obiettivo dell'Italia è vincere e dovremo approcciarci con più cattiveria, voglia e determinazione rispetto alla precedente partita. Il resto lo vedremo nel corso del match" ha dichiarato il ct della Nazionale Under 21 Gigi Di Biagio prima del match contro la Germania.

"Servirà più incisività e soprattutto conterà vincere. I ragazzi erano amareggiati dopo la partita con la Repubblica Ceca ma abbiamo cercato di ripartire subito. La squadra ha tanta voglia di scendere in campo e fare bene. Nel calcio non bisogna mai mollare fino al 90'. Dobbiamo continuare a pensare che siamo una buonissima squadra con grandi valori. Siamo nelle condizioni di potere giocare in tanti modi diversi, l'unica cosa è trovare l'equilibrio giusto perchè di fronte abbiamo una grande squadra. Biraschi ha la febbre, Chiesa ieri non si è allenato mentre Caldara è da valutare. In questi due anni non avevamo mai perso in gare ufficiali, bisogna riflettere perché evidentemente qualcosa non ha funzionato. Abbiamo rivisto la partita con la Repubblica Ceca e non era una gara proibitiva, si poteva vincere tranquillamente: le occasioni da gol le abbiamo avute, ma siamo stati disordinati e poco incisivi. Assorbire una sconfitta che nessuno si aspettava non è semplice ed è tanta la voglia di rivincita che avrei voluto avere l’opportunità di scendere in campo di nuovo dopo mezza giornata e non attendere tre giorni. Ce la giocheremo fino all’ultimo, i ragazzi sanno cosa devono fare: nei loro occhi ho visto la voglia di andare in vacanza a luglio e non adesso. E se la Germania è una grande squadra, lo siamo anche noi. Dobbiamo dimostrarlo con maggiore forza fisica e psicologica". 

Calcio. Europei Under21. Pellegrini: "Vogliamo andare avanti in questo torneo"

"Abbiamo ancora la possibilità di passare il turno e sappiamo che dipende da noi perché vincendo 3-1 saremmo sicuri della qualificazione. Da parte di tutti noi c’è una voglia incredibile di andare avanti in questo torneo" ha dichiarato il centrocampista della nazionale Under 21, Lorenzo Pellegrini, dopo il ko agli Europei di categoria con la Repubblica Ceca.

"Ma in campo, contro la Repubblica Ceca, mi sentivo benissimo. E' vero che abbiamo commesso alcuni errori, ma abbiamo creato almeno 7/8 occasioni, mentre loro hanno segnato tre gol facendo tre tiri in porta. Dovevamo essere più cinici e cattivi e con la Germania non dovremo commettere gli stessi errori, anche perché è la nostra ultima chance per andare avanti. Sicuramente sarebbe stato molto importante vincere però abbiamo perso. Non dobbiamo pensarci troppo, per fortuna abbiamo ancora la possibilità di passare. Quello successo ieri ci potrà aiutare contro la Germania. C'è sempre da imparare, sappiamo che non dobbiamo commettere gli stessi errori anche perché altrimenti saremmo fuori. Noi siamo una squadra, chiunque giochi sa cosa fare. Bisogna essere pronti subito in questi tornei, il mister non ha fatto scelte per preservare qualcuno ma perché riteneva fosse la scelta giusta. Adesso non dobbiamo pensare più alla Repubblica Ceca ma solo alla Germania. Mister Di Biagio farà le scelte più giuste. Prima di pensare di vincere 3 o 4 a 0 contro la Germania, pensiamo a vincere. Dobbiamo entrare con il piglio giusto, come contro la Danimarca. Pensiamo a vincere e a portarci in vantaggio, poi ogni partita ha una sua storia".

Calcio. Europei Under 21: l'Italia sconfitta dalla Repubblica Ceca per 3 a 1

PRAGA - Adesso diventa veramente dura. Un'Italia a tratti troppo lenta, prevedibile cade in malo modo contro la Repubblica Ceca, complicando maledettamente il suo cammino verso la semifinale degli Europei Under 21: anche un successo contro la Germania, comunque necessario, potrebbe non essere sufficiente per superare il turno. Solo dopo il vantaggio di Travnik nel cuore del primo tempo, l'Italia si è svegliata un po', trovando a metà ripresa con Berardi l'illusorio 1-1: gli errori di Petagna hanno facilitato la rinascita della Repubblica Ceca, che con Havlik e Luftner ha condannato gli uomini di Di Biagio.

"Ora dobbiamo recuperare energie, non e' tutto finito ma questa sconfitta complica certamente la situazione" ha dichiarato il ct Luigi Di Biagio ai microfoni di Rai Sport "Abbiamo sofferto il loro pressing soprattutto nel primo tempo. Non siamo stati veloci come volevamo mentre sono stati bravi loro. Quando siamo rientrati in partita, e poi potevamo vincere, abbiamo invece subito la rete del 2-1. Eravamo rientrati in partita con merito, ma alla fine non abbiamo tenuto l'ordine giusto per cercare di vincere".

Calcio: la Nazionale Under 21 pronta per gli Europei in Polonia

ROMA. Ultima seduta di allenamento alle 18 a Trigoria per la Nazionale Under 21 che partirà alla volta della Polonia in vista dell’esordio di domenica 18 giugno 2017 con la Danimarca negli Europei di categoria. In mattinata è stata scattata la foto ufficiale della squadra, con il presidente federale Carlo Tavecchio e il direttore generale Michele Uva che hanno fatto l’in bocca al lupo al gruppo, da ieri al completo dopo l’arrivo dei cinque calciatori (Donnarumma, Conti, Pellegrini, Gagliardini e Bernardeschi) che avevano risposto alla convocazione del ct Ventura per le gare della Nazionale con Uruguay e Liechtenstein.

"Siamo un grande gruppo" ha dichiarato il presidente della Figc Carlo Tavecchio "abbiamo messo a disposizione del mister la miglior squadra possibile per l’Europeo. Anche le altre squadre hanno fatto progressi e non sarà cosa da poco affrontarle. Partiamo ovviamente con il desiderio di vincere, l'obiettivo minimo è la semifinale, la finale è l'obiettivo più importante".

"Non ti puoi permettere di sbagliare la prima gara" ha dichiarato l'allenatore Luigi Di Biagio "altrimenti rischi di essere subito a un passo dall'eliminazione. Bisogna vincere al debutto. E' una storia nata 7/8 anni fa: l'obiettivo principale era rilanciare il calcio italiano e credo che questo sia stato raggiunto. Vincere l'Europeo sarebbe la ciliegina sulla torta, il coronamento di un lavoro intenso da parte di tutti quanti, dall'Under 15 all'Under 21".