Basket, da giovedì Puglia under 14 maschile alla prova del 'Campania felix'

BARI - Passano da Battipaglia, in Campania, le prossime verifiche dei giovani cestisti pugliesi. Oltre al raduno femminile interregionale...

Basket, da giovedì Puglia under 14 maschile alla prova del 'Campania felix'

BARI - Passano da Battipaglia, in Campania, le prossime verifiche dei giovani cestisti pugliesi. Oltre al raduno femminile interregionale, il PalaZauli del centro salernitano ospiterà giovedì prossimo, e fino a sabato, il torneo 'Campania Felix', riservato a sei rappresentative regionali maschili della classe 2003.

Per la selezione under 14 si tratta del primo esame agonistico lungo il percorso di preparazione verso il Trofeo delle Regioni: “Si tratta di un gruppo molto volitivo – spiega Giovanni Gesmundo, referente tecnico territoriale Puglia maschile – che si distingue per dinamicità ed attenzione al lavoro proposto dallo staff. Dal torneo in Campania e dall'altro in programma in Salento, all'inizio di gennaio, ricaveremo spunti utili per valutare l'attitudine dei ragazzi a reggere il ritmo di una gara al giorno, tipico del Trofeo delle Regioni che ci attenderà nel periodo pasquale”.

A disposizione del tecnico Antonio Alba e dell'assistente Paolo Cascavilla, ci saranno Marco Annese di Molfetta Ballers, Carlandrea Belviso di Angiulli Bari, Gabriele Di Giacomo di Basket Francavilla, Fabio Di Ianni di Daunia Bk School, Gianmarco Fiusco ed Alessio Fusco di New Basket Brindisi, Renato Larocca e Nicola Lupo di Valentino Castellaneta, Andrea Pellecchia e Andrea Scivales di Aurora Brindisi, Francesco Pesante di Virtus Foggia, Pietro Rinaldi di La Fenice Cerignola. Giovedì alle 18,15 l'esordio con le Marche, venerdì la sfida contro la Sicilia, sabato le finali ad incrocio, in base al piazzamento del gironcino eliminatorio, con l'altro raggruppamento, formato da Campania, Lazio e Sardegna.

Il lungo giovedì cestistico del PalaZauli si aprirà con il raduno femminile con Campania e Umbria, che vedrà impegnate in due sedute, una mattutina e l'altra pomeridiana, otto ragazze per ciascuna regione, per un totale di ventiquattro. Allertate per la Puglia cinque atlete della classe 2002 e tre nate nel 2003: Giorgia Caminiti di De Florio Taranto, Alessandra Capriati e Chiara Mastrototaro di Volo Rosa Brindisi, Benedetta Lippolis di Basket Francavilla, Giordana De Nicolo di Nuova Matteotti Corato, Elena Golemi e Benedicta Volpe di Pink Sport Time Bari, Benedetta Zacà de I Delfini Monopoli.

VBC, "uniti per affrontare Altamura"

Continuità. Questo l’obiettivo che si pone la Valentino Basket per aprire al meglio l’ultimo mese dell’anno. Dopo il successo di Bari i biancorossi cercano di aprire una striscia di vittorie, fattore che potrebbe verificarsi a partire dalla delicata gara con la Libertas Altamura.

Delicata perché la Libertas è pericolosa mina vagante del campionato. I murgiani, settimi a 14 punti, hanno fatto vittime illustri come Nardò e Mola. Formazione che vede par-tire nello starting five gli esterni De Bartolo (15 di media) e Radovic, imprevedibile montenegrino da 12 punti a partita. L’ala Perrucci garantisce corsa e tiro da fuori (14), mentre il peso sotto canestro è garantito dai centri Barozzi (12 punti e 9 rimbalzi, in re-cupero da un infortunio a un ginocchio) e Maietta (’92, ex Bari, 15 a partita). Il ricambio è dato dal capitano Fui e dall’ala ’92 Vignola arrivato a torneo in corso. Roster in com-plesso dalla buona tenuta atletica e dalla letale mira dei tiratori dai 6 metri e 75.

La VBC prova dal canto suo a reinserire nei ranghi Gaudiano e Giuseppe Resta, solo parzialmente recuperati dai rispettivi problemi fisici (schiena per il materano, caviglia per l’ala), e sarà compito di coach Compagnone e dello staff tecnico valutare un loro eventuale impiego. Necessario sfruttare il fattore campo e prodigarsi con lucidità e attenzione per raggiungere la posta in palio e non perdere terreno dalle posizioni di classifica meno problematiche.

Il match segna inoltre l’inizio della collaborazione da parte della Valentino Basket con l’associazione AGE di Avetrana, in un progetto che prevede la raccolta di tappi di botti-glie di plastica, detersivi, pennarelli, Nutella, Nesquik. Finalità questa che prevede il contributo per l’acquisto di una carrozzina da basket per un giovane aspirante giocatore di baskin, una particolare attività sportiva ispirata al basket che permette ai giovani con qualsiasi tipo di disabilità di scendere in campo e tirare a canestro. Iniziativa ovviamente aperta anche a tutto il pubblico che siederà sulle gradinate dell’impianto di Via Aldo Moro.

La Valentino Basket inoltre, a seguito di riunione societaria tenutasi nella serata di giovedì 1, desidera confermare la coesione di tutto il gruppo dirigenziale, a seguito delle voci pubblicate su vari media locali in merito a disaccordi all'interno dello stesso.
Il presidente Michele Granito intende confermare il rientro degli iniziali propositi dei dirigenti Vito Appeso e Giovanni Paradiso di interrompere il rapporto con la VBC, e attesta oltremodo come tutti i membri della diri-genza biancorossa abbiano rinnovato il proprio impegno nel lavorare uniti, con tanta volontà e responsabilità, verso il raggiungimento dell'obiettivo che è la salvezza nella categoria.

Le somme si tireranno a fine stagione, per esaminare gli aspetti negativi e positivi di un'annata che, sebbene iniziata con piede sbagliato, potrebbe concludersi in maniera anche soddisfacente.


Appuntamento al PalaTifo domenica 4 alle 18.15, arbitrano Marseglia di Mesagne (BR) e Di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA).

Domenica allo stadio di Trani l’Apulia affronta il Nebrodi. Sulla panchina il ritorno di Mannatrizio

TRANI - A caccia di risultati, con voglia e bisogno di rimontare in classifica, decise a riscattarsi. Si presentano così le biancazzurre dell’Apulia Trani alla vigilia del big matchcontro il Nebrodi, che si terrà domenica 4 dicembre alle 14.30 presso lo stadio “Comunale” di Trani in via Superga e che vedrà un gradito ritorno in panchina, quello di Francesco Mannatrizio, traghettatore fino a fine stagione.

Le ragazze in settimanasi sono allenate con continuità, guidate dal nuovo direttore tecnico. Lo spogliatoio non risulta comunque ancora al completo.

Le siciliane del Nebrodi, che tra l’altro domenica non avrà a disposizione il proprio allenatore, squalificato domenica scorsa nella partita persa contro la Lazio per 4 a 5, sono ottave in classifica, avendo totalizzato sei punti per due partite vinte.

Il Nebrodi può contare sulle individualità di Dragotto e Coco, che hanno messo a segno diverse reti nel corso di queste prime sette partite del campionato di serie B nazionale, ma dovrà fare i conti con un Trani che proprio l’anno scorso diede filo da torcere alle siciliane.

Terna arbitrale: Gilberto Gregoris di Pescara, Andrea Avezzano e Francesco Pio Lionetti di Foggia.

Calcio a 5, Italia attesa da un doppio impegno internazionale

ROMA - Quella dal 5 al 12 dicembre sarà una settimana all’insegna delle Nazionali: doppio impegno per il futsal azzurro, con la maschile impegnata in un doppio test amichevole contro la Slovenia e la femminile che partirà per la Spagna dove è in programma un quadrangolare contro le padrone di casa, il Portogallo e la Russia.

NAZIONALE MASCHILE
Il commissario tecnico della Nazionale italiana di futsal, Roberto Menichelli, ha convocato 18 giocatori per le due amichevoli che gli Azzurri giocheranno in casa della Slovenia, il 6 dicembre a Tolmino e il 7 dicembre ad Aidussina.

Il gruppo partirà da Roma domenica mattina con un volo diretto a Trieste e raggiungerà poi la città di Nova Gorica, campo base di questo doppio impegno internazionale, il secondo dopo i due test disputati in Emilia Romagna contro la Romania (battuta in entrambe le occasioni). Nei sei precedenti, l'Italia si è imposta quattro volte contro le due della Slovenia.

I CONVOCATI
PORTIERI: Simone Chinchio (Axed Group Latina), Giuseppe Micoli (Real Rieti), Francesco Molitierno (Cioli Cogianco)

GIOCATORI DI MOVIMENTO: Marco Boaventura (Came Dosson), Andrei Bordignon (Luparense), Mauro Castagna (Ma Group Imola), Marco Caverzan (Luparense), Paolo Cesaroni (Real Rieti), Manoel Crema (Lollo Caffè Napoli), Julio De Oliveira (Acqua&Sapone Unigross), Marco Ercolessi (Kaos Futsal), Cristiano Fusari (Cioli Cogianco), Gabriel Lima (Acqua&Sapone Unigross), Alex Merlim (Sporting Lisbona), Murilo Ferreira Juliao (Acqua&Sapone Unigross), Giuseppe Mentasti (Futsal Isola), Angelo Schininà (Kaos Futsal), Andrea Terenzi (Axed Group Latina)

NAZIONALE FEMMINILE
La Nazionale italiana femminile di futsal ha convocato 16 giocatrici per il torneo internazionale di Alcázar de San Juan, organizzato dalla Federazione spagnola e in programma dall’8 al 10 dicembre: ai nastri di partenza – oltre alle Azzurre e alle Furie Rosse – ci saranno la Russia e il Portogallo. Si tratta di 3 portieri e 13 giocatrici di movimento, che si ritroveranno all’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino lunedì 5 dicembre e partiranno alla volta di Madrid nel pomeriggio. Dopo l’arrivo all’aeroporto di Barajas, la delegazione azzurra proseguirà il viaggio per la comunità di Castiglia-La Mancia in pullman.

A guidare l’Italia femminile in Spagna ci sarà Carmine Tarantino, tecnico federale già nello staff della Nazionale maggiore e responsabile dell’Under 21 e dei Futsal Camp: nell’ottica dello sviluppo della squadra nazionale in rosa e della grande opportunità di giocare un quadrangolare così prestigioso, la Federazione ha infatti deciso di accettare l’invito della Rfef (Real Federación Española de Fútbol) malgrado la “congestione” dei calendari (la quarta giornata di ritorno del girone B del campionato di Serie A Elite femminile – prevista per giovedì 8 dicembre – sarà posticipata a giovedì 5 gennaio 2017) e la concomitanza con le amichevoli della nazionale maggiore in Slovenia, stabilite dal calendario FIFA. Un’opportunità di crescita, che a prescindere dal risultato tecnico metterà le Azzurre nelle condizioni di misurarsi con il top (insieme al Brasile) del futsal femminile.

L’Italia il 6 e il 7 dicembre si allenerà ad Alcázar de San Juan, prima dell’esordio di giovedì (alle ore 18) contro il Portogallo. Le gare del quadrangolare si giocheranno al Pabellón Antonio Díaz Miguel, complesso sportivo che si estende su una superficie di 8.500 chilometri quadrati e dotato di un palazzetto multifunzionale in grado di ospitare 2mila spettatori.

Le Azzurre hanno finora giocato sei partite ufficiali, collezionando quattro successi, un pareggio e una sconfitta, con 22 reti realizzate e 4 subìte.

LE CONVOCATE
PORTIERI: Martina Cacciola (Sporting Locri), Valentina Margarito (Italcave Real Statte), Maria Fontana Mascia (Ternana IBL Banca)

GIOCATRICI DI MOVIMENTO: Federica Belli (Kick Off), Ludovica Coppari (Ternana IBL Banca), Benedetta De Angelis (Città Di Falconara), Ersilia D’Incecco (Lazio), Giulia Domenichetti (Montesilvano), Jessica Exana (Italcave Real Statte), Roberta Giuliano(Sporting Locri), Pamela Gueli (Pescara Futsal), Sofia Luciani (Città Di Falconara), Gloria Prando (Breganze), Valentina Siclari (Olimpus Roma), Marcella Violi (Italcave Real Statte), Aida Xhaxho (Città Di Falconara)

PROGRAMMA QUADRANGOLARE

GIOVEDI’ 8 DICEMBRE 2016
ore 18 ITALIA-Portogallo
ore 20.15 Spagna-Russia

VENERDI’ 9 DICEMBRE
ore 18 Portogallo-Russia
ore 20.15 Spagna-ITALIA

SABATO 10 DICEMBRE
ore 17 Russia-ITALIA
ore 19.15 Spagna-Portogallo

Gianni Ricci nel direttivo Figc-Lnd Puglia

ROMA - "Lavoreremo gomito a gomito per rendere il calcio e tutto lo sport di Capitanata ancora più forte e competitivo. Un fattore di emancipazione e progresso". Queste le prime parole di Gianni Ricci, neoeletto nel direttivo del Comitato Regionale Puglia della Federazione Italiana Gioco Calcio-Lega Nazionale Dilettanti.

Ricci, eletto all'unanimità, contestualmente alla riconferma di Vito Tisci al vertice della FIGC Puglia-Lnd, prende il posto di Italo Caratu, scomparso due anni fa, in rappresentanza della provincia di Foggia.

"Vito Tisci ha svolto in questi anni un lavoro strategico per lo sport pugliese. La sua riconferma è il riconoscimento degli importanti risultati raggiunti sotto la sua presidenza. Sono orgoglioso del sostegno compatto e convinto di tutte le società dilettantistiche e delle scuole calcio di Capitanata. Mi sforzerò di portare in seno alla FIGC pugliese le istanze del meglio del nostro panorama associazionistico calcistico e sportivo. Da oggi si apre un nuovo ciclo che costruiremo tutti insieme. Un ciclo virtuoso per far crescere e sostenere i nostri talenti e le nostre società sportive", conclude Ricci. 

Calcio a 5, Serie A - 9° giornata: domani tre anticipi

Tre giornate al termine del girone di andata, che definirà la griglia delle otto qualificate alla Final Eight di Coppa Italia e delle quattro squadre che ospiteranno i gironi della prima fase di Winter Cup: è un periodo cruciale per il campionato di Serie A di calcio a 5, che nel weekend manda in scena il nono turno. Ad aprirlo, il big match del PalaRigopiano tra Pescara e Luparense, in diretta su Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre, canale 225 di Sky). Venerdì sera, anche due derby laziali: Cioli Cogianco-Axed Group Latina e Real Rieti-Lazio. Sabato le altre tre sfide: Came Dosson-Ma Group Imola, Kaos Futsal-Lollo Caffè Napoli e Futsal Isola-Acqua&Sapone Unigross.

SERIE A – 9ª GIORNATA

VENERDI’
PESCARA-LUPARENSE (ore 20.45, diretta Sportitalia)
ARBITRI: Andrea Sabatini (Bologna), Filippo Vidotto (San Donà di Piave) CRONO: Andrea Loria (Roma 1)

CIOLI COGIANCO-AXED GROUP LATINA (ore 21)
ARBITRI: Andrea Sabatini (Bologna), Filippo Vidotto (San Donà di Piave) CRONO: Andrea Loria (Roma 1)

REAL RIETI-LAZIO (ore 21)
ARBITRI: Giuseppe Parente (Como), Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna) CRONO: Elena Lunardi (Padova)

SABATO
CAME DOSSON-MA GROUP IMOLA (ore 18)
ARBITRI: Daniele Intoppa(Roma 2), Daniele Ferretti (Roma 1) CRONO: Alberto Volpato (Castelfranco Veneto)

KAOS FUTSAL-LOLLO CAFFE’ NAPOLI (ore 18)
ARBITRI: Alessandro Malfer (Rovereto), Simone Micciulla (Roma 2) CRONO: Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna)

FUTSAL ISOLA-ACQUA&SAPONE UNIGROSS (ore 18.30)
ARBITRI: Salvatore Minichini (Ercolano), Stefano Mezzadri (Parma) CRONO: Giovanni Zannola (Ostia Lido)

Ciclismo Puglia, alla Coppa Messapica 2017 il campionato italiano dilettanti élite ed under 23 strada

Il settore strada della Federazione Ciclistica Italiana ha ufficializzato per la stagione 2017 le nuove sedi di gara sul territorio nazionale per le categorie esordienti, allievi, juniores, under 23 ed élite.

La Puglia ha fatto il colpaccio con la Coppa Messapica che il prossimo anno celebrerà un’edizione di lusso per la validità di campionato italiano dilettanti élite nella giornata di sabato 24 giugno ed under 23 domenica 25 giugno.

La classica di Ceglie Messapica ha una lunga tradizione e una storia prestigiosa come trampolino di lancio per l’approdo tra i professionisti ed anche uno splendido volano di promozione territoriale della Valle d’Itria che sarà anche coinvolta nel mese di maggio con il passaggio della settima tappa del Giro d’Italia da Castrovillari ad Alberobello.

Da parte della Federazione Ciclistica Italiana, l’assegnazione del campionato italiano under 23 ed élite costituisce un premio per l’attività svolta, per i numeri raggiunti e per il recupero della credibilità del ciclismo pugliese agli occhi del movimento nazionale.

A giugno 2017 la Puglia tornerà al massimo dello splendore in ambito ciclistico grazie all’impegno e all’abnegazione della società organizzatrice dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Orazio Lorusso del presidente Pietro Stoppa con a fianco l’amministrazione comunale di Ceglie Messapica del sindaco Luigi Caroli.

Un riconoscimento forte del rapporto costruttivo e sinergico con il comitato regionale FCI Puglia presieduto da Pasquale De Palma, in questi ultimi anni sempre in prima nell’ospitare grandi eventi dopo il campionato italiano ciclocross a Pezze di Greco nel 2015, il raduno nazionale ciclosportivo ad Alberobello nel 2016 in aggiunta alla novità del campionato italiano a cronometro FCI per le categorie master a Collepasso sempre nella prossima stagione all’insegna della crescita e della competenza in tutti i settori del ciclismo pugliese.